Virtus Segafredo Stats – la stagione di Filippo Baldi Rossi

Coach Djordjevic: “Sono molto contento per il ritorno in Nazionale di Filippo, è stato premiato del lavoro svolto quotidianamente fino ad ora”.

Il 4 febbraio viene diramata la lista dei convocati per le gare di qualificazione agli Europei, tra i 16 compare anche il lungo bianconero, che torna così ad indossare la maglia azzurra dopo un breve periodo di digiuno. Un giusto premio al duro lavoro e agli sforzi compiuti dal giocatore classe ‘91, dopo una prima parte di stagione importante da capitano della Segafredo: “Sì, per adesso giustamente Filippo ha preso questo ruolo“ commenta il coach virtussino ad inizio stagione.

Allenamento dopo allenamento Baldi Rossi si ritaglia il suo spazio, gioca e trascina i suoi compagni.

In ottobre, in EuroCup contro Andorra, la Virtus parte con il freno a mano tirato, gli spagnoli prendono subito il largo e dopo pochi minuti il coach bianconero è costretto a spendere il primo time out. Il messaggio arriva forte e chiaro, occorre svegliarsi e alla svelta, questa competizione non regala niente a nessuno. Baldi Rossi sale in cattedra e, grazie ad una prestazione di livello, contribuisce alla vittoria finale. Gioca 16 minuti e si porta in doppia cifra (1/3 da due, 2/4 da tre e 2/2 ai liberi), conquista 5 rimbalzi, recupera un pallone e manda a a canestro i suoi compagni. Una bella partita, che permette alla squadra bolognese di portare a casa la settima vittoria consecutiva, ma guai a montarsi la testa: “E’ una vittoria importante, certo. Ma quello che più conta è proseguire in questo modo il nostro percorso nella competizione. Ci aiuterà ad avere un cammino solido”, commenta il capitano dell V Nera a fine gara.

La Virtus continua a volare, macina vittorie e record, Baldi Rossi è ormai un elemento fisso nelle rotazioni di Coach Djordjevic e il suo impiego aumenta di pari passo con l’importanza della posta in palio. Nei mesi più caldi, quelli di dicembre e gennaio, il lungo bianconero regala giocate di assoluta bellezza, si getta nella mischia e affronta ogni avversario senza alcun timore reverenziale.
Alla Segafredo Arena, il 29 dicembre è di scena l’Olimpia Milano di coach Messina. Una partita tosta, fisica, Filippo resiste e non si fa spazzare via dagli attacchi di Rodriguez e Scola, bilancia l’attacco e trova il colpo del ko: è sua la tripla del +15 a 4’ dalla fine. Finta sul campione argentino, arresto, tiro e retina che si gonfia. La panchina lombarda non può far altro che osservare ed accettare l’inevitabile sconfitta.

Poche settimane dopo è il momento di Roma, dove il capitano ottiene la palma del migliore in campo: con  precisione chirurgica fa 4/4 da tre e conquista 5 rimbalzi. Contro i turchi del Darussafaka, al PalaDozza, contribuisce in maniera pesante alla conquista dei due punti, vince la gara di nervi lottando in mezzo al campo e conquistando 5 rimbalzi, regala 2 assist e fa 2/3 da due.
Tre giorni dopo, sempre in casa contro Pistoia, Baldi Rossi e Ricci stendono la formazione toscana, il capitano fa registrare il suo season high di punti (14), proseguendo nell’ottimo momento di forma (80% da due, 66.7 da tre).
Risultati del duro lavoro che Coach Djordjevic non vuole interrompere per nessun motivo: “Mi fa piacere che i nostri italiani abbiano prodotto tanto. Non devono smettere di lavorare, devono sempre alzare l’asticella” commenta a fine gara il loro allenatore.

E il giocatore bianconero è riconoscente nei confronti del proprio coach, per il lavoro e per i consigli quotidiani che gli hanno permesso di tornare ad essere determinante: ”Non ho assolutamente paura di dire che se sono tornato a fare le mie cose e a farmi trovare pronto è merito suo. Sinceramente non dimenticherò mai la nostra prima chiacchierata. Nei due mesi tra il suo arrivo e la Champions League mi diede ogni settimana un compito su un mio aspetto da migliorare. Quest’anno, poi, il nostro rapporto si è ulteriormente consolidato“.

 

LBA 19/20: 13.9 minuti, 4.5 punti, 3.2 rimbalzi.

EuroCup 19/20: 14 minuti, 4.9 punti, 3.1 rimbalzi.

 

 

18 thoughts on “Virtus Segafredo Stats – la stagione di Filippo Baldi Rossi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.