Fortitudo U18 Ecc. 60 – Titano San Marino 55

Ritorna a casa la nostra U18 targata “effe”, chiamata ad uno scontro diretto dalla posta in palio decisamente importante: al termine della gara, solo una delle due squadre sarebbe rimasta infatti agganciata al gruppo di testa della classifica.

La partenza, come spesso purtroppo accade nelle gare casalinghe, è in salita; il 2-8 dei primi 3 minuti costringe coach Politi al time-out motivazionale. La mancanza di energia in difesa, soprattutto nei confronti degli esterni di San Marino, porta a numerose scorribande in area e successivi tiri da 3 punti; allo stesso modo tiri affrettati e poca concentrazione portano a 9 palle perse in una sola frazione di gioco.

Al rientro in campo per il secondo quarto, la musica cambia: soprattutto nella metà campo difensiva la squadra appare chiaramente più collaborativa, capitalizzando successivamente con canestri ad alta percentuale in contropiede. Da segnalare la vena realizzativa di Branchini, con un paio di canestri complessi allo scadere dei 24”.

La seconda metà di gara si apre allo stesso modo, costringendo coach Padovano a cambiare le carte in tavola, proponendo una difesa a zona ben organizzata, che mette inizialmente in difficoltà la squadra di casa.

Un bel canestro di Semprini (20pt) nell’ultimo minuto di gara, e la successiva palla recuperata, riapre completamente la gara. I successivi 3 tiri liberi realizzati per un fallo su tiro dalla lunga distanza di Ugo la chiudono definitivamente sul punteggio di 60-55.

Tabellini:

Fortitudo Bologna: Battilani 10, Zanetti 7, Biasco ne, Micheletto 4, Branchini 10, Gibertini ne, Longagnani, Tornimbeni 2, Marini 2, Giacomi 2, Simon 16, Buscaroli 7.

All.re Politi, Ass. Marculissi.

Titano San Marino: Torelli, Gaspari 5, Alviti 3, Palmieri 14, Riva, Campajola 5, Pasolini, Semprini Cesari 20, Buzzone 5, Buo ne, Syla, Flan 3.

All.re Padovano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.