Che fine ha fatto il vecchio Labàs ?

Era l’8 Agosto 2017 quasi 2 anni fa quando in via Orfeo a Bologna veniva sgomberato in fretta e furia l’ex caserma Masini, di proprietà della Cassa depositi e prestiti occupata 5 anni prima dal collettivo Làbas .

Nei 5 anni era diventato un punto di riferimento per tutto il quartiere, era stato creato un dormitorio sociale “Accoglienza Degna” con 15 posti letto, diversi laboratori per tutte le età, la scuola di italiano per immigrati, una pizzeria biologica. Ogni Mercoledì il mercato biologico Campi Aperti con ottimi prodotti a km 0 .

Labàs aveva riqualificato lo spazio dell’ex caserma rendendolo pulito e frequentato da numerose famiglie.

La proprietà inizialmente si era resa disponibile ad incontrare il collettivo in quanto il progetto in linea con l’identità della sua natura stessa, favorire lo sviluppo del paese. CDP raccoglie e investe il risparmio postale degli italiani ed e’ controllata dal Tesoro con l’82,5% e per il resto da Fondazioni bancarie.

Doveva essere un sgombero per costruire un albergo, degli appartamenti o forse un’area commerciale.

La manifestazione pro-Labas del 9 settembre 2017 ha contato oltre 20 mila partecipanti uniti dall’hastag #riapriamoLabas che solo su instagram conta 150.000 post.

A distanza di 2 anni da questo sgombero la struttura e’ ancora abbandonata e si presenta nello stato di queste fotografie.

Foto di Fabio Pozzati