La presentazione della Virtus Segafredo Bologna 2021-2022

Bologna, 27 agosto –

 

Si è alzato il sipario sulla nuova Virtus 2021-2022 che al Palaghiaccio di Folgaria davanti ad una nutrita cornice di pubblico è stata presentata ai propri tifosi.

Luca Baraldi: “Grazie a tutti i nostri tifosi. Noi siamo arrivati nel 2016 grazie alla passione del nostro patron Massimo Zanetti, senza di lui non saremmo qui. E’ lui che ci sprona ogni giorno a fare meglio, e in poco tempo abbiamo già raccolto frutti importantissimi. Siamo arrivati allo scudetto con merito, e volevo ringraziare anche Sasha Djordjevic, è grazie a lui che abbiamo raggiunto lo scudetto. Il nostro progetto va avanti, e grazie alla disponibilità di Sergio Scariolo pensiamo di fare ancora meglio. Da metà novembre torneremo alla nostra arena in Fiera, è stata una sfida vinta in poche settimane. Questa arena ci ha portato fortuna, ora dobbiamo fare la battaglia per riavere i tifosi. Io sono convinto che sia fondamentale – a differenza di altri dirigenti del basket italiano – e il 35% è poco. Il 50% è il minimo con cui partire, altrimenti si deve riflettere. E non solo per gli incassi, ma perchè non si perda l’abitudine di avere i tifosi a palazzo. La Virtus sarà in prima linea in questa battaglia. Il capitano? Il gruppo squadra ha deciso: Marco Belinelli sarà il capitano.”

Sergio Scariolo: “Ringrazio tutti i tifosi, un segnale importante per noi come squadra, abbiamo sentito affetto e calore. Abbiamo appena cominciato, dobbiamo fondere tendenze, abitudini, maniere di giocare e vivere la squadra. Abbiamo avuto un paio di contrattempi fisici che non ci volevamo ma sono contento dell’atteggiamento di giocatori e staff, il clima è buono. Siamo concentrati su noi stessi, non abbiamo visto giocare le concorrenti. Vincere dipende da molti fattori, tu ne controlli un po’, anzi un bel po’, ma altri sono fuori dal tuo controllo, e in quest’epoca di Covid ancora di più. Quello che dipende da noi dobbiamo farlo bene. Guardiamo in alto e vogliamo arrivare in alto in tutte le competizioni. Cerchiamo di costruire una casa che magari non sarà bella subito, ma che possa durare.”

Marco Belinelli: “Noi stiamo lavorando molto bene. Ci vorrà un po’ di tempo, ma siamo un’ottima squadra, competitiva con molte carte da giocare sul campo. Vincere è sempre il nostro obiettivo. Mi aspettavo di vincere così presto? Sinceramente no, ero contentissimo di essere arrivato in questa organizzazione, il mio obiettivo era vincere il più possibile. Non mi aspettavo di dominare i playoff, ma è stato bellissimo. Ci ha dato tanta carica, anche per quest’anno.”

Kyle Weems“I tifosi Virtus secondo me sono i migliori in Europa e in Italia. Anche grazie a loro gioco con grande emozione. Gara 3 con Milano è stata bellissima, ho sentito il supporto di tutti, della famiglia e dei tifosi che mi sono stati vicino l’anno scorso, quando ho perso mio padre. Finora ci siamo allenati bene, e stiamo diventando una squadra.”

The post La presentazione della Virtus Segafredo Bologna 2021-2022 first appeared on Virtus Pallacanestro Bologna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.