Final Eight 2021: Virtus Segafredo Bologna – Umana Reyer Venezia: 82 – 89

Milano 11 febbraio –

 

Virtus Segafredo Bologna vs Umana Reyer Venezia: 82 – 89
(Q1 16 – 23; Q2 38 – 41; Q3 61 – 65)

Virtus Segafredo Bologna: Tessitori 2; Deri NE; Belinelli NE; Alibegovic; Markovic 10; Ricci 11; Adams 9; Hunter 14; Weems 14; Teodosic 15; Gamble 5; Abass 2.
Coach: Djordjevic

Umana Reyer Venezia: Casarin NE; Stone; Bramos 23; Tonut; 22; Daye 9; De Nicolao 10; Campogrande NE; Clark 8; Chappell; Mazzola 5; Cerella NE; Watt 12.
Coach: De Raffaele

Arbitri: Sahin, ­Lo Guzzo, Giovannetti.

 

La partita.

Inizia il cammino della Segafredo nella Coppa Italia. Final Eight che pone i bianconeri contro la Umana Reyer Venezia. Stesso avversario, stessa tipologia di partita un anno dopo. Markovic, Teodosic, Weems, Ricci e Gamble è il quintetto schierato da Coach Djordjevic al Mediolanum Forum di Assago. Venezia parte forte, si porta sul 2 a 7 dopo 2′ dalla palla a due, Markovic e Teodosic provano a far male dal perimetro, Weems sfrutta l’assist del numero 44 bianconero e schiaccia a canestro. ma Watt prima con i liberi e poi con il tap-in vincente porta a + 7 il vantaggio della squadra veneta. Dopo 5′ di gioco il parziale è di 4 a 11 per l’Umana. Markovic finta il passaggio in area ed appoggia al tabellone, Tonut risponde facendo 2/2 ai liberi e poi segnando in penetrazione partendo dall’angolo sinistro. Sul +9 per Venezia la panchina bianconera chiama il primo time out della gara. Canestro da due punti di Hunter, Teodosic mette la prima tripla di serata ed è ancora il lungo bianconero a fare 2/2 dalla lunetta. Virtus che si porta sul -4 e Coach De Raffaele chiama il time out. 13 a 17 a meno di 3′ dalla prima sirena. De Nicolao segna da due punti, 1/2 di Teodosic dalla lunetta, penetrazione e canestro di Chappel e due punti per Adams. Il botta e risposta tra le due squadra porta il parziale sul 16 a 23 alla prima sirena. Tripla di Clark, due punti per Markovic, secondo quarto che parte in maniera brillante per entrambe le squadre. Canestro di Weems che vale il -5 per la Segafredo. Venezia reagisce con Daye e ancora Clark che riportano a – 9 le V Nere a 7′ dall’intervallo lungo. Tripla di Markovic, a cui risponde Bramos con un altra tripla, 23 a 32 Venezia. 2/2 di Adams, 1/2 di Gamble ed appoggio vincente di Weems al tabellone, il break bianconero avvicina la Segafredo a Venezia. Tonut risponde a modo, arresto tiro e tripla del +7 a meno di 5′ dalla fine del primo tempo. Salgono in cattedra Weems ed Hunter, che trovano canestri e punti per il – 3 bianconero. Tonut segna e la panchina biancanora chiama il time out sul punteggio di  32 a 37 a 2′ e 41” dalla fine. Daye risponde al canestro da due punti di Hunter. Tap -in vincente di Abass sotto le plance per il -3, ma De Nicolao costringe le V Nere a rincorrere nuovamente. La Virtus accorcia le distanze sul filo della sirena, squadre che rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 38 a 41.

Tripla di Bramos a cui fa seguito la tripla di Ricci, secondo tempo che inizia in maniera spumeggiante. Canestro da due per Tonut, due punti anche per Bramos. Gamble lotta sotto le plance e schiaccia a canestro, ma Tonut prima trova la bomba e poi fa 2/2 ai liberi, +10 Venezia. Gamble scarica per Markovic che trova il tiro dall’arco, Bramos risponde allo stesso modo, 46 a 56 Reyer a 6′ dalla fine del terzo quarto. Fallo tecnico per simulazione fischiato a Tonut, Teodosic segna il libero. Tripla di Adams dall’ angolo per il -6, ma Clark trova la bomba che mantiene invariato lo svantaggio. Altri due punti per Adams, punteggio di 52 a 59 Venezia. Hunter difende alla grande, la Virtus riparte in transizione e con Weems colpisce, tripla del -4 e time out chiamato dalla formazione veneta a 4′ dalla terza sirena. 2/2 di Hunter dalla lunetta, la Segafredo ora è a soli due punti dai suoi avversari. Mazzola trova il canestro in reverse, Clark penetra in area e viene fermato irregolarmente da Adams, 1/2 ai liberi. Ultimo minuto del terzo quarto che vede Teodosic penetrare con rabbia in are ed appoggiare la palla in rete, -3 Virtus; grande giocata di Abass che imbecca il canestro di Hunter, ma proprio allo scadere, Daye riceve il pallone e scarica la tripla del +4. Sirena e squadre che si apprestano ad iniziare l’ultimo atto di gara sul punteggio di 61 a 65 per Venezia. Inizia l’ultimo quarto, Bramos segna, la Virtus fatica a concretizzare i suoi giochi in attacco e Coach Djordjevic chiama immediatamente il time out. Ancora tre punti per Bramos, canestro da due per Tonut ma Teodosic risponde con la tripla. Tripla per Mazzola, ma ancora una volta Teodosic trova un canestro impossibile per il – 9. 66 a 75 a 6′ e 24” dalla fine di questa secondo quarto di finale. La Reyer prende il largo ora, Ricci prova a fermare l’impeto degli attacchi avversari, ma Watt salta più in alto di tutti e schiaccia a canestro. Penetrazione del capitano bianconero, che però viene fermato con le cattive, dalla lunetta fa 2/2 per il -10. Fallo tecnico a Markovic per proteste, ma il bonus non va a segno. A 3′ De Nicolao mette la bomba, ancora una volta Ricci risponde allo stesso modo. Weems riceve dall’angolo e mette il tiro da tre punti che riporta le V Nere a -8 dai propri avversari. Ancora 2′ e 22” da giocare. Partita che ancora non è finita, Teodosic mette la tripla del -5 a 90” dalla fine. Il rimbalzo vincente di Bramos porta a +7 Venezia. Tessitori segna, mancano una manciata di secondi alla fine della gara. La partita termina 82 a 89, la Virtus esce sconfitta dalla Coppa Italia.

Le parole di Coach Djordjevic in sala stampa: “Giusto fare i complimenti alla squadra che ha vinto. Hanno sfruttato i nostri errori e hanno avuto sicurezza nelle giocate. Noi non siamo entrati con lo spirito giusto, soprattutto difensivo. Sui nostri errori hanno fondato il break, ci siamo avvicinati un paio di volte poi alcune giocate hanno tolto a noi un’inerzia che in quel momento avevamo. Per due volte siamo tornati a contatto e abbiamo sbagliato due giocate che solitamente facciamo tranquillamente.
Siamo arrivati corti, senza due giocatori importanti per noi. Non è solo questa partita, è un periodo: già qualche settimana fa si sentiva la stanchezza. Per noi ogni partita è stata importante nell’ultimo periodo, siamo arrivati corti, anche nelle idee. Si è vista una differenza con Venezia che evidenzia la maggior freschezza loro: noi poco a poco siamo sempre arrivati dietro ma alla fine è mancata la freschezza fisica e mentale. Dovevamo fare molto di più. Ci sono mancate le seconde e le terze soluzioni. Abbiamo avuto fretta nel finire l’azione, non ci sono stati quasi mai extra pass. Dobbiamo capire come siamo arrivati a questo. Noi siamo questi, abbiamo tirato fuori quello che avevamo. A nessuno piace perdere, bisogna analizzare gli avversari per imparare. A me servirà come esperienza, guardo sempre chi è meglio di me e stasera lo sono stati loro.”

The post Final Eight 2021: Virtus Segafredo Bologna – Umana Reyer Venezia: 82 – 89 first appeared on Virtus Pallacanestro Bologna.

12 thoughts on “Final Eight 2021: Virtus Segafredo Bologna – Umana Reyer Venezia: 82 – 89

  • 6 Settembre 2021 in 23:50
    Permalink

    Hey! I just wanted to ask if you ever have any issues with hackers?
    My last blog (wordpress) was hacked and I ended
    up losing many months of hard work due to no data backup.
    Do you have any solutions to stop hackers? http://herreramedical.org/prednisone

  • 5 Settembre 2021 in 14:03
    Permalink

    I wish to express my appreciation to the writer for rescuing me from this particular crisis. After searching throughout the internet and seeing basics that were not beneficial, I believed my life was well over. Existing without the strategies to the difficulties you have resolved through the article content is a crucial case, as well as the kind which could have badly affected my entire career if I had not come across your web blog. Your primary talents and kindness in taking care of every aspect was very helpful. I don’t know what I would have done if I had not encountered such a stuff like this. I can at this point relish my future. Thanks a lot very much for this reliable and sensible help. I won’t be reluctant to recommend the sites to any person who should receive direction about this topic.

  • 7 Agosto 2021 in 07:42
    Permalink

    Undeniably believe that which you stated. Your favorite reason seemed to be on the net the easiest thing
    to be aware of. I say to you, I certainly get irked while people think about worries that they just don’t know about.
    You managed to hit the nail upon the top and also defined out
    the whole thing without having side effect
    , people can take a signal. Will probably be back to get more.
    Thanks http://hydroxychloroquined.online/

  • 19 Luglio 2021 in 17:23
    Permalink

    Hi there, I do think your blog may be having browser compatibility problems.

    When I look at your web site in Safari, it looks fine but when opening in Internet Explorer,
    it has some overlapping issues. I merely wanted to provide
    you with a quick heads up! Apart from that, great
    site! http://herreramedical.org/azithromycin

  • 24 Giugno 2021 in 03:11
    Permalink

    Hello! Quick question that’s entirely off topic. Do you know how to make your site mobile friendly? My web site looks weird when viewing from my apple iphone. I’m trying to find a template or plugin that might be able to correct this issue. If you have any suggestions, please share. With thanks!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.