Lega Pallavolo Serie A 2019-09-21 21:02:12

Fano – Settimana intensa quella vissuta dalla Gibam, reduce da tre allenamenti congiunti di altissimo livello. Ospiti della Lube all’Eurosuole Forum di Civitanova nei pomeriggi di mercoledì e venerdì, i virtussini hanno aperto oggi le porte del Pala Allende alla Menghi Macerata, squadra di “pari categoria”, inserita nel Girone Blu della Serie A3 Credem Banca.

Per la cronaca, il finale ha sorriso alla squadra maceratese, prevalsa al tie-break (23-25, 19-25, 25-23, 25-20, 12-15), ma da segnalare, al di là del risultato del test, è l’intensità che ha caratterizzato il gioco, con i ragazzi di coach Radici, che hanno gradualmente trovato la quadratura del cerchio, riuscendo così nell’intento di fare un ottimo allenamento e far divertire il pubblico

“E’ stato un buon test per consolidare l’intesa che c’è tra noi, sicuramente c’era anche un po’ di stanchezza, ma per oggi va bene così” ha detto l’opposto Andrea Bulfon. “Macerata è una squadra allestita bene, che può dar fastidio a molte, ma sono convinto che anche noi abbiamo i mezzi per fare bene: giocheremo partita dopo partita e chissà che magari non riusciremo ad agganciare i play-off.”

Sulla stessa scia, il capitano Jo Salgado: “Ho visto che stiamo crescendo, e dobbiamo considerare che Cecato non era ancora al massimo, dato che è appena rientrato dopo l’infortunio alla mano. Per quanto riguarda me, fisicamente mi sento molto bene e sono motivato a dare il massimo anche quest’anno. Se devo trovare una nota negativa, credo che la squadra sia un po’ troppo tranquilli, dobbiamo fare in modo di tirar fuori un po’ di grinta e in questo il pubblico ci dovrà aiutare.”

Il prossimo weekend la Gibam sarà impegnata alla Marpel Arena di Macerata per un quadrangolare contro la Menghi Shoes Macerata, La Nef Osimo e la Blueitaly Pineto. Sarà un’altra importante occasione per capire a che punto è la preparazione.

Ufficio Stampa Virtus Volley Fano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.