Consar, sono ufficiali i numeri di maglia

La Consar Ravenna ha definito i numeri di maglia per la prossima stagione sportiva 2019/20. E tra vecchi e nuovi giocatori è prevalsa la tendenza a mantenere i numeri cui sono abituati: Saitta ha confermato il n. 8, Marchini il 14, che ha caratterizzato anche le altre sue tre stagioni in SuperLega a Ravenna, e Lavia il 15, numero indossato anche a Corigliano e Castellana Grotte nelle sue precedenti esperienze. Bortolozzo ha voluto il 13 ‘vestito’ a Prata nello scorso torneo di A2, ma anche a Isernia nel 2010/11, Cortesia e Recine hanno confermato rispettivamente il n.2 e il n. 9 avuti al Club Italia, ma anche in nazionale under 21 nel grandissimo mondiale da poco concluso (Cortesia ha avuto il n. 2 anche a Siena). Per Recine il 9 ha anche un alto valore simbolico: è lo stesso numero di maglia indossato a Ravenna da suo papà, Stefano, e da sua mamma, Betty Bigiarini all’alba dell’epopea dell’Olimpia Teodora. Aleks Grozdanov è tornato all’11, al numero del suo primo anno italiano a Verona. Anche Stefani ha confermato il n.1 del Club Italia della stagione scorsa e pure Ter Horst è andato sull’usato sicuro prendendosi il 4, già avuto in quattro delle sue cinque precedenti esperienze in Italia, e numero sempre affascinante, essendo quello indossato da giocatore dall’attuale presidente Luca Casadio. Infine conferme numeriche anche per il canadese Vernon-Evans, affezionato al 10 già indossato con la nazionale canadese: un numero pesante per la storia recente di Ravenna visto che lo ha indossato il capitano Goi per tutti e sei gli anni di militanza a Ravenna. Batak si è preso il 12 che indossa nella nazionale serba, con cui nel weekend del 9-11 agosto sfiderà anche l’Italia nel torneo di qualificazione alle Olimpiadi a Bari: occasione ghiotta per i tifosi della Consar di vederlo in azione (il match Italia-Serbia è in programma domenica 11 agosto), anche contro i suoi futuri compagni di club a Ravenna, Cavuto e Lavia, dopo una prima parte di estate in cui si è guadagnato credito e considerazione agli occhi del ct e dei suoi compagni di nazionale.
L’unico ad avere cambiato tradizioni e abitudini è Cavuto che ha scelto il n. 22 rinunciando al n. 5 del suo periodo al Trento, finito a Kovacic, già suo all’ACH Volley Lubiana.

Questo, dunque, il riepilogo dei numeri di maglia per la prossima stagione:

1 Tommaso Stefani
2 Lorenzo Cortesia
4 Thijs Ter Horst
5 Jani Kovacic
8 Davide Saitta
9 Francesco Recine
10 Sharone Vernon-Evans
11 Aleks Grozdanov
12 Aleksa Batak
13 Matteo Bortolozzo
14 Stefano Marchini
15 Daniele Lavia
22 Oreste Cavuto

6 thoughts on “Consar, sono ufficiali i numeri di maglia

  • 22 Ottobre 2021 in 23:20
    Permalink

    Merely a smiling visitor here to share the love (:, btw great design. “Individuals may form communities, but it is institutions alone that can create a nation.” by Benjamin Disraeli.

  • 5 Settembre 2021 in 13:19
    Permalink

    It’s onerous to seek out educated folks on this subject, but you sound like you realize what you’re talking about! Thanks

  • 28 Agosto 2021 in 12:11
    Permalink

    Simply wish to say your article is as astonishing. The clarity to your post is just great and that i can suppose you’re an expert on this subject. Well together with your permission let me to seize your feed to stay updated with forthcoming post. Thank you 1,000,000 and please carry on the enjoyable work.

  • 1 Agosto 2021 in 16:13
    Permalink

    Aw, this was a really nice post. In idea I wish to put in writing like this additionally – taking time and precise effort to make an excellent article… but what can I say… I procrastinate alot and in no way seem to get one thing done.

  • 15 Luglio 2021 in 14:16
    Permalink

    Some genuinely nice and useful information on this website , likewise I think the style has excellent features.

  • 24 Giugno 2021 in 12:05
    Permalink

    whoah this weblog is wonderful i really like studying your articles. Keep up the great work! You understand, many people are searching around for this information, you could aid them greatly.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.